I Tenores di Bitti “Mialinu Pira”: custodi della tradizione e innovatori della musica sarda

OFFERTE SU AMAZON: | Ogni giorno i Migliori Sconti dal Web | UNISCITI ORA AL CANALE | @offertevirtuali | Il Canale Segreto per trovare i migliori affari del momento | Leggi i nostri articoli | Seguici su Instagram |
Dal Vaticano a Betlemme: Le Esibizioni Memorabili dei Tenores di Bitti

I Tenores di Bitti "Mialinu Pira": custodi della tradizione e innovatori della musica sarda

I Tenores di Bitti “Mialinu Pira” sono un gruppo a tenore fondato nel 1995, che porta il nome dell’acclamato scrittore sardo Mialinu Pira. Composto da talentuosi artisti come Omar Bandinu, Marco Serra, Bachisio Pira, e Arcangelo Pittudu (in passato anche Dino Ruiu e Gianfranco Cossellu), il gruppo ha radici profonde nella tradizione musicale sarda.

Viaggio Musicale Globale: Le Melodie dei Tenores di Bitti "Mialinu Pira

Fin dalla sua nascita, il gruppo ha portato la sua musica in giro per il mondo, intrattenendo pubblici diversi con le loro melodie uniche e le armonie tradizionali. Le loro tournée li hanno portati in numerosi paesi europei, tra cui Francia, Spagna, Germania, e molti altri, oltre che in luoghi esotici come Giappone, Brasile e Emirati Arabi.

Armonie Tradizionali e Sperimentazioni Musicali: Il Percorso dei Tenores di Bitti

Uno dei momenti più significativi nella storia del gruppo è stata la partecipazione al Concerto di Natale in Vaticano nel 2001, dove si sono esibiti insieme a artisti internazionali di fama come Randy Crawford e Terence Trent D’Arby, sotto lo sguardo del Papa Giovanni Paolo II. Questo evento ha contribuito a consolidare la reputazione internazionale del gruppo.

Dal Vaticano a Betlemme: Le Esibizioni Memorabili dei Tenores di Bitti

Nonostante le radici profonde nella tradizione sarda, i Tenores di Bitti “Mialinu Pira” hanno abbracciato l’innovazione e la sperimentazione musicale. Hanno collaborato con una varietà di artisti provenienti da diverse tradizioni musicali, come il suonatore di cornamusa asturiana Hevia, il musicista brasiliano Tom Zè, e l’Orchestra Mediterranea di San Paolo del Brasile. Queste collaborazioni hanno portato alla creazione di opere originali che fondono elementi della musica sarda con altre influenze musicali globali.

Innovazione Sonora: Le Collaborazioni Internazionali dei Tenores di Bitti

Tra le altre esperienze significative del gruppo ci sono le esibizioni al Concertgebouw di Amsterdam e nella Chiesa della Natività di Betlemme, oltre alla partecipazione al festival della Notte della Taranta nel 2012. Nel 2014, il gruppo è stato protagonista nel docufilm “Isole” di Francesca Floris, che ha approfondito il legame dei membri del gruppo con la Sardegna e l’influenza che questa ha sulla loro vita e il loro lavoro.

Legame con la Terra: Il Racconto dei Tenores di Bitti attraverso il Film "Isole"

In conclusione, i Tenores di Bitti “Mialinu Pira” rappresentano un connubio unico tra tradizione e innovazione nella musica sarda, portando la loro arte in tutto il mondo e lasciando un’impronta indelebile nella scena musicale internazionale.