Mont’e Prama e antiche civiltà

digger, machine, machinery-1453414.jpg

La necropoli nuragica di Mont’e Prama: la scoperta delle statue

Mont'e Prama, bandiera sardegna, quattro mori

Mont’e Prama, un’importante area archeologica in Sardegna

La necropoli nuragica di Mont’e Prama, situata vicino a Cabras, nell’Oristanese, in Sardegna, è un sito archeologico di grande importanza storica e culturale.

La scoperta di questa necropoli, risalente all’VIII secolo a.C. è stata una delle più significative dell’intero XX secolo nel Mediterraneo.

La scoperta casuale delle statue e i successivi scavi

La storia della scoperta delle statue inizia nel 1974.

Accade proprio quando durante l’aratura dei campi, i contadini della zona scoprirono per caso le prime sculture in pietra.

Questo evento fortuito portò alla realizzazione di numerosi scavi archeologici.

Questi scavi permisero infatti di portare alla luce ben 28 statue di uomini coraggiosi e abili, alcune delle quali alte fino a due metri.

Si tratta delle più antiche statue ‘a tutto tondo’ del Mediterraneo, che costituiscono l’unico esempio di arte scultorea del periodo nuragico.

Mont'e Prama

Descrizione delle statue: guerrieri, arcieri e pugilatori Mont’e Prama

Le statue rappresentano guerrieri, arcieri e pugilatori con abbigliamento e armi caratteristici dell’epoca.

Si presume che queste sculture fossero state realizzate per onorare i membri di un gruppo familiare.

Gruppo familiare dominante nella società nuragica del Sinis, un’aristocrazia guerriera che deteneva il potere sulla regione.

Il luogo funerario della necropoli e la società nuragica del Sinis

Il lavoro di restauro e conservazione delle statue è stato effettuato con grande cura e attenzione al Centro di restauro e conservazione di Li Punti, a Sassari.

Grazie ai 5.178 frammenti di statue recuperati tra il 1975 e il 1979 e alla ripresa degli scavi nel 2014, è stato possibile ricostruire fedelmente le statue originali.

sardegna, nuragica, nuraghe, statue, riutrovamenti, menhir Mont'e Prama

Il restauro delle statue e il loro valore storico e culturale per la Sardegna e il Mediterraneo

Le statue di Mont’e Prama e i loro volti dai lineamenti marcati e grandi occhi espressivi, sono dei simboli di valore militare e religioso.