liquore di mirto, mirto sardo, bevanda tradizionale, ricetta sarda, digestivo, aperitivo, mirto, bacche di mirto, infusione idroalcolica, liquore fatto in casa, liquore artigianale, cucina sarda, liquori tradizionali, bevande alcoliche, liquore autunnale, maturazione delle bacche, miele, zucchero, ricette sarde, tradizioni culinarie, preparazione del mirto, sardegna, liquore sardo, bacche mature, infuso di mirto, profumo intenso, sapore amarognolo, colore blu violaceo, alcool puro, bevande digestive, ricette artigianali, bevande tradizionali, bevande alcoliche sarde, preparazione casalinga, infusione di erbe, liquore fatto a mano, tradizioni sarde, infusione di frutta, liquore autentico, liquori fatti in casa, liquori casalinghi, ricette di liquori, tradizione culinaria sarda, infusione di piante, liquore fatto in Sardegna, bevande alcoliche fatte in casa, bevande fatte a mano, tradizioni locali, cultura sarda, erbe aromatiche, preparazione tradizionale, ricette fatte a mano, ricette tradizionali, liquori autentici, mirto selvatico, liquori di erbe, tradizione gastronomica, ricette regionali, liquori alcolici, erbe sarde, tradizioni sarde, liquori fatti a casa, tradizioni familiari, liquori fatti a mano, liquori fatti in famiglia, mirto fresco, infusione di bacche, liquori fatti con cura, bevande fatte con amore, preparazione tradizionale del mirto, liquori sardi, tradizione enogastronomica, liquori sardi fatti a mano, erbe selvatiche, preparazione autentica, tradizione locale, ricette artigianali sarde, liquori casalinghi sardi, liquori casalinghi tradizionali, bevande fatte in Sardegna, liquori artigianali sardi, infusione di erbe sarde, mirto invernale, preparazione familiare, liquori sardi autentici, tradizione culinaria locale, erbe locali, infusione di frutta sarda, liquori fatti con passione, bevande fatte con ingredienti naturali, mirto fresco e profumato, tradizione culinaria familiare, infusione di bacche sarde, liquori sardi fatti in casa, tradizioni enogastronomiche, liquori artigianali fatti a mano, liquori tradizionali sardi, infusione di erbe selvatiche, mirto di qualità, preparazione tradizionale del mirto sardo, liquori fatti con ingredienti autentici, bevande fatte con cura, ricette fatte in famiglia, tradizione culinaria regionale, erbe aromatiche sarde, preparazione artigianale, tradizione culinaria artigianale, infusione di piante sarde, liquori sardi fatti con passione

Liquore di Mirto

Stavi cercando la ricetta del mirto sardo, il celebre liquore tradizionale dell’isola?

Chiunque abbia visitato la Sardegna almeno una volta conserverà il ricordo di questa affascinante e deliziosa bevanda alcolica, dal caratteristico colore blu violaceo.

Il mirto sardo, viene ottenuto dall’infusione idroalcolica delle bacche mature, a cui si aggiunge zucchero o miele. Le bacche scure sono utilizzate per questo liquore, mentre quelle bianche e più rare danno origine a una variante dal gusto completamente diverso, chiamata liquore al mirto bianco.

Di solito, il mirto sardo viene servito come digestivo dopo i pasti, ma è anche un ottimo aperitivo da sorseggiare. Il suo sapore amarognolo e il profumo intenso lo rendono un’esperienza unica.

Preparare in casa il liquore al mirto non è difficile, ma il segreto per ottenere un risultato perfetto sta nell’utilizzare solo bacche mature e integre. La raccolta delle bacche va da novembre a gennaio.

Purtroppo, questa ricetta era rimasta nel cassetto e oggi finalmente la condividiamo con te. Non perdiamo altro tempo e immergiamoci nella ricetta casalinga per preparare il mirto sardo.

Elenco degli strumenti necessari per la preparazione del liquore di mirto:

ingredienti per preparare 2 litri di liquore di mirto:

  • 500 g di bacche di mirto
  • 1 litro di acqua
  • 500 g di zucchero semolato
  • 1 litro di alcol puro (90 gradi)

preparazione liquore di mirto

LA SELEZIONE E LA PREPARAZIONE DELLE BACCHE DI MIRTO

  1. Per la preparazione del mirto, è fondamentale selezionare delle bacche mature, di alta qualità e senza imperfezioni. È consigliabile raccoglierle a mano per evitare danni alle piante. Le bacche raggiungono la piena maturazione durante l’autunno, quindi è il momento ideale per la raccolta. È possibile trovare le bacche di mirto anche presso i supermercati.
  1. Sciacqua accuratamente le bacche sotto l’acqua corrente, utilizzando un colino, per eliminare eventuali impurità come polvere, foglie o piccoli rametti rimasti attaccati. È importante notare che, secondo la ricetta tradizionale del mirto sardo, è consentito l’inserimento di alcune foglie di mirto, ma la quantità deve essere minima rispetto al peso totale delle bacche.
  1. Dopo aver lavato le bacche, posizionale su canovacci puliti e protetti dalla polvere per asciugare. Lasciale appassire per alcuni giorni, di solito due o tre, assicurandoti che siano ben riparate.

Preparazione del liquore di mirto

  1. Inserisci le bacche di mirto e l’alcool in un recipiente di vetro scuro grande a chiusura ermetica. È fondamentale utilizzare questo contenitore ermetico perché se tu utilizzassi una semplice ciotola, durante l’infusione i profumi sprigionati dalle bacche si dissolverebbero nell’aria e non sarebbero assorbiti dall’alcool.
  1. Assicurati che l’alcool copra completamente le bacche e posiziona il recipiente in un ambiente fresco e buio, come una cantina, per circa 40-50 giorni. Tieni presente di non esagerare con l’alcool; è sufficiente che copra appena le bacche. Un’eccessiva quantità di alcool potrebbe compromettere la qualità del tuo liquore. Di tanto in tanto, controlla il recipiente per assicurarti che l’alcool continui a coprire completamente le bacche.
  1. Una volta trascorso il periodo di riposo, drena le bacche e, con l’ausilio di un torchio, spremitale delicatamente per ottenere il succo. Se non hai a disposizione un torchio, puoi provare a strizzare le bacche utilizzando un canovaccio pulito.
  1. Porta l’acqua ad ebollizione e quando sarà vicina al punto di ebollizione, inizia a sciogliervi gradualmente lo zucchero.
 
  1. Una volta che lo sciroppo di acqua e zucchero si sarà completamente raffreddato, uniscilo all’alcool aromatizzato con le bacche di mirto. Successivamente, mescola accuratamente il liquore utilizzando un cucchiaio di legno.
 
  1. Filtra il liquore fatto in casa al mirto utilizzando un colino e, successivamente, con l’aiuto di un imbuto, travasalo in bottiglie di vetro.
 
  1. Prima di gustare il liquore al mirto, è essenziale lasciarlo riposare in un ambiente fresco (la cantina rimane la scelta migliore) per almeno un mese.
 

Ecco alcuni suggerimenti da considerare durante la preparazione del tuo liquore di mirto:

Nel processo di preparazione del liquore di mirto, puoi optare per l’utilizzo di miele invece dello zucchero, sostituendolo con lo stesso peso. Se preferisci, il miele d’acacia potrebbe essere una scelta perfetta. Per apprezzare appieno il suo sapore, ti consiglio di servire il mirto dopo averlo conservato in cantina o, se non disponibile, di lasciarlo riposare per circa mezz’ora a temperatura ambiente dopo averlo estratto dal frigorifero.

LIQUORE A BASE DI FOGLIE DI MIRTO

Come accennato in precedenza, le foglie di mirto non sono utilizzate in quantità significative nella ricetta tradizionale sarda del liquore al mirto. Tuttavia, le foglie di mirto sono perfette per preparare diverse varietà di infusi. Pertanto, quando prepari il mirto, ti consiglio di non gettarle via, potrebbero ancora tornarti utili!

LIVELLO DI ALCOOL DEL LIQUORE DI MIRTO

Se opti per un litro di alcool a 90 gradi e mescoli con un litro di sciroppo (composto da acqua e alcool), la gradazione risultante sarà di circa 45 gradi. Se desideri una gradazione inferiore ai 45 gradi, dovrai aumentare la quantità di sciroppo.

MOMENTO OTTIMALE PER LA PREPARAZIONE DEL LIQUORE DI MIRTO

Durante l’autunno, le bacche di mirto raggiungono la loro piena maturazione. Pertanto, per ottenere il migliore risultato, è consigliabile utilizzare le bacche mature anziché quelle essiccate. Ti suggeriamo di avviare la preparazione del liquore di mirto durante la stagione più fredda.

Potrebbe interessarti anche

dove dormire in sardegna?

Booking.com

10 magliette, 10 stili

Se acquisti la tua maglietta, mandaci la foto su Instagram!

formaggi sardi, formaggi sardi online, formaggi sardi acquisto online, acquisto formaggi sardi online, formaggi sardi pregiati, formaggi sardi tipici, formaggi sardi famosi, formaggi sardi tradizionali, formaggi sardi autentici, formaggi sardi DOP, formaggi sardi IGP, formaggi sardi artigianali, formaggi sardi freschi, formaggi sardi stagionati, formaggi sardi pecorino, formaggi sardi ovino, formaggi sardi caprino, formaggi sardi vaccino, formaggi sardi misto, formaggi sardi a pasta dura, formaggi sardi a pasta filata, formaggi sardi a pasta molle, formaggi sardi a pasta cruda, formaggi sardi affumicati, formaggi sardi al pepe, formaggi sardi alle erbe, formaggi sardi alle noci, formaggi sardi alle mandorle, formaggi sardi al mirto, formaggi sardi al vino, formaggi sardi al tartufo, formaggi sardi al miele, formaggi sardi al finocchietto, formaggi sardi al rosmarino, formaggi sardi al peperoncino, formaggi sardi al limone, formaggi sardi al pistacchio, formaggi sardi al basilico, formaggi sardi al bergamotto, formaggi sardi al ginepro, formaggi sardi al timo, formaggi sardi al cioccolato, formaggi sardi al latte crudo, formaggi sardi al latte pastorizzato, formaggi sardi confezionati, formaggi sardi sfusi, formaggi sardi in confezione regalo, formaggi sardi in scatola, formaggi sardi a cubetti, formaggi sardi grattugiati, formaggi sardi a fette, formaggi sardi a blocchi, formaggi sardi a pezzetti, formaggi sardi per antipasto, formaggi sardi per primo piatto, formaggi sardi per secondo piatto, formaggi sardi per contorno, formaggi sardi per insalata, formaggi sardi per dessert, formaggi sardi per formaggiada, formaggi sardi per bruschette, formaggi sardi per panini, formaggi sardi per pizza, formaggi sardi per fonduta, formaggi sardi per raclette, formaggi sardi per tartine, formaggi sardi per crostini, formaggi sardi per dolci, formaggi sardi per pasticceria, formaggi sardi per gelati, formaggi sardi per cucina sarda, formaggi sardi per ricette italiane, formaggi sardi per cucina mediterranea, formaggi sardi per cucina gourmet, formaggi sardi per cucina creativa, formaggi sardi per cucina fusion, formaggi sardi per cucina vegana, formaggi sardi per cucina vegetariana, formaggi sardi per cucina senza glutine
5 Formaggi sardi che puoi trovare Online
libri, lettura, Sardegna, cultura sarda, narrativa, saggistica, Andrea Camilleri, Grazia Deledda, Mario Pazzaglia, storia, tradizioni, paesaggi, lingua sarda, identità sarda, libri consigliati, libri da leggere, libri sulla Sardegna, autori sardi, letteratura italiana, letteratura sarda, romanzi, saggi, letteratura contemporanea, letteratura classica, letteratura regionale, patrimonio culturale, viaggio nella Sardegna, conoscere la Sardegna, patrimonio artistico, curiosità sulla Sardegna, tour letterari, autenticità, eccellenza, scoprire la Sardegna attraverso i libri, cultura sarda contemporanea, libri di viaggio, tradizione orale, racconti popolari, poesia sarda, folklore sardo, usi e costumi sardi, gastronomia sarda, turismo culturale, letteratura italiana contemporanea, critica letteraria, recensioni libri, consigli di lettura, editoria sarda, biblioteca sarda, librerie, promozione culturale, progetti culturali, letteratura isolana, identità isolana, letteratura mediterranea, libri sul patrimonio culturale sardo, libri sulla storia sarda, libri sulla lingua sarda, libri sulle tradizioni sarde, libri sulla cultura sarda
5 libri da leggere sulla Sardegna
NATO, esercito, guerra, Sardegna, Teulada, Cagliari, Olbia, esercitazioni militari, armi, munizioni, Leopard 2 A7V, conflitto, invasione, base militare, aeroporti, porto, navi, sottomarini, droni, attacchi cibernetici, guerra nucleare, guerra batteriologica, guerra chimica, sicurezza, difesa, territorio, occupazione militare, forestieri, logistica, operazioni di guerra, coordinamento NATO, germania, Olanda, Lettonia, Grecia, Repubblica Ceca, Norvegia, Lussemburgo, Italia, Poligono di Teulada, Hotel, Turismo, Tende, posti letto, Villaggi, Esercito Tedesco, Esercito Olandese, Esercito Norvegese, Esercito Italiano, Esercito Lussemburghese, Esercito Greco, Esercito Lettone, Esercito Ceco, Navi Cargo, Mezzi da Guerra, Aerei, Jet, Elmas, Decimomannu, Alghero, Multi-Dominio, Contrasto ai droni, attacco cibernetico, armi micidiali, devastazione territorio, inquinamento ambientale, Porto Canale, Autorità Portuale, Regione Sardegna, Ormeggi, Concessione Nato, Stoccaggio Armi, Munizioni
Nato occupa la Sardegna: attacco in corso - Welcome to Sardegnas
concerti, Sardegna, concerti sardegna 2023, concerti sardegna 2023 e 2024, musica sardegna, eventi sardegna, live, artisti, spettacoli, estate, festival, turismo, cultura, intrattenimento, lista concerti sardegna ora, locali, tradizione, folklore, vacanze, esperienze, divertimento, luoghi, shade, salmo, jose alberto medina, PFM, Jas Kayser, Raf, black eyed peas, francesca michielin, cinzia tedesco, paolo di sabatino, concerti, eventi, Sardegna, musica, jazz, pop, rock, hip hop, blues, artisti, live, spettacoli, teatro, performance, cultura, divertimento, intrattenimento, festival, musica dal vivo, cantanti, gruppi musicali, orchestra, biglietti, acquisto biglietti, prenotazione, serate, notti bianche, locali notturni, discoteche, club, esibizioni, performance artistiche, soundcheck, backstage, palcoscenico, pubblico, fan, ballerini, coreografi, scenografie, spettacoli teatrali, attori, registi, danza, comicità, circo, acrobazie, magia, cabaret, eventi culturali, teatri, sale da concerto, location, musica internazionale, musica italiana, musica emergente, musica classica, musica contemporanea, musica tradizionale, canzoni, hit, successi, nuove uscite, singoli, album, recensioni musicali, interviste agli artisti, backstage video, storytelling, backstage foto, outfit, fashion, musica e moda, musica e stile, look, makeup, hair styling, influencer, social media
Concerti Sardegna 2023