Maschere Sarde: dove prenderle

Oggi vi presentiamo le 5 migliori maschere sarde, che abbiamo selezionato attentamente per la loro bellezza e significato culturale. Se state cercando autentiche opere d’arte tradizionali della Sardegna, queste maschere Mamuthones sono sicuramente delle scelte eccezionali. Questa maschera sarda ha una storia unica e rappresenta un aspetto importante della ricca cultura sarda. Continua a leggere per conoscere la storia delle maschere sarde! Senza ulteriori indugi, immergiamoci nel mondo affascinante di queste straordinarie maschere sarde!

1. Maschera Mamuthones

Le Maschere Sarde Mamuthones in Cuoio, create da Sandro Cadinu di Creazioni Satodà, rappresentano una tradizionale maschera del carnevale sardo, di Mamoiada. Fatta a mano con cura direttamente in Sardegna, la prima maschera presenta una visiera nera in cuoio, cinghiette di fissaggio e un corpo rivestito di pelli di pecora nera con campanacci sulla schiena. Questa autentica opera d’arte sarda racchiude la cultura e la tradizione nella sua creazione da parte dell’artigiano Sandro Cadinu di Mamoiada.

Maschere Sarde,  Maschera Mamuthones

Maschere Sarde, Maschera Mamuthones: la storia

Il termine “Mamuthones” potrebbe derivare dal greco “Maimon”, che significa “colui che è preso da un’estasi divina” (nell’attuale lingua sarda, il termine indica un pazzo o qualcuno di poco valore). Gli “Issohadores”, invece, prendono il loro nome dalla parola “soha”, che indica una lunga corda (originariamente fatta di cuoio, oggi in vimini), e rappresentano i guardiani dei Mamuthones.

Carnevale di Mamoiada: le origini

Le origini del carnevale di Mamoiada, noto anche come “la danza dei Mamuthones”, sono avvolte nel mistero, e molte teorie sono state avanzate senza poter essere confermate in modo definitivo.

Secondo alcune ipotesi, il rito risalirebbe all’età nuragica, originariamente concepito come un atto di venerazione verso gli animali, al fine di proteggersi dagli spiriti maligni o per assicurare un buon raccolto.

maschere sarde e Carnevale di Mamoiada: le ipotesi

Altre ipotesi suggeriscono che i Mamuthones siano prigionieri Mori catturati dagli Issohadores sardi, ma non mancano richiami al culto dionisiaco.

Dal punto di vista antropologico, il carnevale di Mamoiada, come altri carnevali barbaricini, è associato ai cicli di morte e rinascita della natura. Riti antichi di esorcismo e maschere spaventose ripropongono in modo grottesco la connessione tra l’uomo e l’animale, che costituisce la base dell’economia sociale della regione della Barbagia, incentrata principalmente sulla pastorizia e l’allevamento.

significato delle maschere Sarde

A queste maschere era attribuito il potere di influire sul destino dei raccolti e sulla sopravvivenza stessa. Nonostante l’aspetto terrificante, la loro visita era accolta con favore e per ottenere la loro benevolenza si offrivano loro cibi e bevande. 🙂

Le tipologie di maschere che vedi qui sotto rappresentano diverse varianti della Maschera Mamuthones. Queste maschere sono tutte ispirate alla tradizionale maschera del carnevale di Mamoiada, nella Sardegna centrale, ma presentano caratteristiche distintive che le rendono uniche. Le Maschere Mamuthones possono essere realizzate sia in legno che in cuoio. 

Altre tipologie di maschere sarde da Mamuthones

Per visualizzare tutte le maschere Mamuthones disponibili su Amazon, ti suggerisco di visitare la sezione dedicata su Amazon.it. Lì troverai una vasta selezione di maschere Mamuthones in diverse varianti, sia in legno che in cuoio. Potrai esplorare le varie opzioni disponibili, leggere le descrizioni dettagliate e valutare le recensioni degli acquirenti per fare la scelta più adatta alle tue preferenze. 

tradizione, cultura, Sardegna, maschere, artigianato, carnevale, festa, rituali, costumi, storia, folklore, riti, tradizioni popolari, cultura sarda, Mamuthones, Issohadores, Barbagia, Mamoiada, maschere tradizionali, maschere sarde, maschere in legno, maschere in cuoio, artigiani, maestri, espressione artistica, simbolismo, folclore sardo, danza, spiritualità, antichità, riti di fertilità, maschere orride, celebrazione, patrimonio culturale, artigianato sardo, manufatti, autenticità, artigianato tradizionale, simboli, costumi tradizionali, abbigliamento tradizionale, festival, danze, mitologia, tradizioni millenarie, tradizioni rurali, sfilate, colori vivaci, tradizioni enigmatiche, sguardi misteriosi, maschere rituali, leggende, folklore sardo, riti di protezione, maschere da cerimonia, aspetto spaventoso, artigianato d’eccellenza, abilità artigianale, artigiani talentuosi, storia millenaria, eventi culturali, cultura ancestrale

maschere Sarde significato

immagini suggestive, maschere tradizionali sarde, tradizione artigianale, artigianato unico, tradizioni culturali, eventi folkloristici, tradizione tramandata, tradizioni del passato, maschere autentiche, eredità culturale, artigianato sardo autentico, riti propiziatori, connessione con la natura, simboli di protezione, maschere folkloristiche, rievocazioni storiche, simbolismo ancestrale, maschere enigmatiche, feste tradizionali, riti di purificazione, identità culturale, maschere tradizionali uniche, maschere misteriose, costumi distintivi, artigianato d’arte, tradizioni locali, festività tradizionali, elementi decorativi, tesori culturali, tradizioni artistiche, spiritualità sarda, folklore e tradizioni, legami con il territorio, manifestazioni culturali, artigianato tradizionale sardo, connessione con le radici, abbigliamento folcloristico, maschere da collezione, tradizione viva, maschere mistiche, cultura viva, manifestazioni folcloristiche, artigianato di qualità, maschere emblematiche

Potrebbe interessarti

dove dormire in sardegna: in collaborazione con booking

Booking.com

10 magliette, 10 stili

Se acquisti la tua maglietta, mandaci la foto su Instagram!

offerte lavoro sardegna
I migliori siti per trovare offerte di lavoro in Sardegna
Spiaggia Rosa, Sardegna, La Maddalena
La Maddalena: Spiaggia Rosa di Budelli
Sardegna in miniatura
Scopri la Sardegna in Miniatura
Red Valley Festival 2023, Sardegna, all'Olbia Arena dal 12 al 15 agosto.
Red Valley Festival 2023