energie rinnovabili, parco eolico, ambiente, Su Nuraxi, archeologia, patrimonio UNESCO, Sardegna, protesta, impatto ambientale, sviluppo sostenibile, comunità locale, pianificazione territoriale, paesaggio, turismo, risorse naturali, energia pulita, Natura 2000, biodiversità, fauna selvatica, agricoltura, allevamento, impatto socio-economico, dissenso, partecipazione cittadina, valorizzazione del territorio, tutela dell'ambiente, impatto visivo, impatto acustico, qualità dell'aria, cambiamenti climatici, efficienza energetica, investimenti, sostenibilità, trasparenza, coinvolgimento, giurisdizione ambientale, conservazione, educazione ambientale, territorio, territori interessati, Barumini, Escolca, Gerrei, Las Plassas, Villanovafranca, Genoni, Gesturi, Nuragus, costruzione, impatto sul paesaggio, turbine eoliche, fonti rinnovabili, impatto sulla salute, patrimonio culturale, mobilitazione sociale

pale eoliche sardegna parco eolico

Su Nuraxi minacciato dalle pale eoliche: la battaglia dei sardi per difendere il loro patrimonio

La decisione di costruire un parco eolico nei pressi di Su Nuraxi, un patrimonio dell’UNESCO scoperto dall’archeologo Giovanni Lilliu, ha suscitato grande indignazione tra gli agricoltori, allevatori, cittadini e sindaci della Sardegna. 

Salviamo Su Nuraxi: no alle pale eoliche in Sardegna

La comunità locale si è unita circa 3 settimane fa, per protestare contro il progetto portato avanti da una società con sede a Milano, che prevede la costruzione di ben 17 torri eoliche alte più di 200 metri nei pressi di Su Nuraxi.

protesta Su Nurax: patrimonio UNESCO in Sardegna minacciato dal nuovo progetto del parco eolico

I territori interessati, che includono Barumini, Escolca, Gerrei, Las Plassas, Villanovafranca, Genoni, Gesturi e Nuragus, vedrebbero il paesaggio circostante invaso dall’equivalente di 17 grattacieli da 80 piani ciascuno. 

difesa territorio e solo 12 milioni distribuiti in 5 anni

Nonostante il valore del progetto sia stimato oltre i 100 milioni di euro, pare che i comuni interessati riceverebbero meno di 12 milioni di euro, distribuiti in 5 anni, come compensazione per l’impatto ambientale e sociale che subiranno.

parco eolico in Sardegna: l'indignazione e la preoccupazione del popolo sardo

I cittadini e gli ambientalisti hanno espresso profonde preoccupazioni riguardo al fatto che il progetto sia stato deciso dall’alto senza alcun coinvolgimento del territorio, il che ha suscitato grande risentimento nella comunità locale. Il gruppo d’intervento giuridico ha chiesto al ministero dell’ambiente di schierarsi contro la compatibilità ambientale dell’impianto, mentre la protesta della comunità locale, che ha visto più di 40 trattori manifestare tre settimane fa, continua a farsi sentire.

pale eoliche sardegna parco eolico

Si invita cortesemente a visualizzare il seguente video, il quale rappresenta una fonte di riferimento per il presente articolo.

L’articolo parla della controversia riguardante la costruzione di un parco eolico vicino a Su Nuraxi, un sito archeologico patrimonio dell’UNESCO, in Sardegna. Il progetto prevede la costruzione di 17 torri eoliche alte più di 200 metri, ma questo ha suscitato le proteste degli agricoltori, degli allevatori, dei cittadini e dei sindaci locali. La comunità teme che il progetto sia stato pianificato dall’alto senza il coinvolgimento del territorio e senza considerare le conseguenze ambientali. Inoltre, i comuni interessati riceverebbero solo una piccola parte del valore stimato del progetto. La protesta ha già visto più di 40 trattori manifestare contro il progetto e il gruppo d’intervento giuridico ha chiesto al ministero dell’ambiente di schierarsi contro la compatibilità ambientale dell’impianto.

Potrebbe interessarti anche

dove dormire in sardegna?

Booking.com