I cinque libri consigliati in questo articolo offrono una panoramica completa del banditismo sardo. Il primo libro, “Banditi”, scritto da Salvatore Mannuzzu, racconta le storie dei banditi più famosi dell’isola, dalle origini del fenomeno fino alla fine dell’Ottocento. Il secondo libro, “La malavita in Sardegna”, di Pasquale Serra, analizza il ruolo della criminalità organizzata nella storia dell’isola. Il terzo libro, “Storie di briganti e banditi in Sardegna”, di Raimondo Orrù, offre un’approfondita analisi del banditismo sardo attraverso i secoli. Il quarto libro, “La giustizia tradita”, di Francesco Abate, racconta la storia di Gavino Ledda, un pastore che fu incarcerato ingiustamente per anni, facendo emergere le problematiche del sistema giudiziario sardo. Infine, “Il Banditismo in Sardegna”, di Giuseppe Mura, analizza il fenomeno del banditismo sardo nella società contadina e il ruolo del bandito come “ribelle” contro il sistema di potere.